Permettetemi di scrivere alcune note che riguardano la “49^ Camminata 4^ Campanili che si è svolta ieri mattina a Calderino di Monte San Pietro, la corsa sociale gestita direttamente dal Gruppo Podistico Polisportiva Monte San Pietro. Come molti altri amici del gruppo ieri mattina ero esattamente dall’altra parte per così dire della barricata, insomma era lungo il percorso per gestire un punto un po’ problematico del percorso, quindi ho avuto tutto il tempo per notare e di conseguenza riflettere su alcuni aspetti che riguardano tutto il Movimento Podistico Bolognese in particolar modo ho notato l’invecchiamento anagrafico dei podisti, ormai sono più le persone che camminano rispetto a chi corre davvero, non c’è ricambio io ormai sono quindici anni che bazzico l’ambiente non ho notato molte facce nuove anzi molti che conosco hanno smesso!!! Di controparte noto nei parchi sotto casa tantissime persone che corrono per conto loro o si sono organizzate tra di loro per gruppi tramite i social, questo deve far riflettere per arrivare ad una soluzione, negli ultimi anni ho visto pochissime camminate podistiche nuove sono sempre quelle con gli stessi tracciati questo porta allo spegnimento forse lento di tutto il sistema se non si trovano delle idee nuove da mettere in campo. Capisco benissimo che non è facile organizzare una camminata podistica anche semplicemente ludico motoria figuriamoci una competitiva!!! Il tutto comporta un enorme dispendio di energie sia economiche che di persone disposte a dare la propria disponibilità e contributo, ma se non ci si rinnova non si va da nessuna parte fidatevi. Ieri mattina nonostante tutto credo che si siano superate le 1200 presenze anche se non ho i numeri ufficiali, i gruppi podistici bolognesi erano tutti presenti compreso il Passo Capponi il loro Presidente Alessio Guidi ha messo insieme un servizio fotografico che fin dalle prime ore del pomeriggio di ieri è stato pubblicato sul sito Modenacorre.it se ne avete voglia andatevelo a vedere per cui mi sento di ringraziarlo. Come Monte San Pietro penso che abbiamo retto bene all’impatto non ho sentito lamentele da parte di nessuno, non per questo non dobbiamo abbassare l’attenzione “volare basso e schivare i sassi”. Per cui non faccio nomi perché sicuramente dimenticherei qualcuno e non va bene, però vorrei ringraziare tutti quelli che poco o molto hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento, poi il prossimo anno abbiamo da festeggiare il 50^ anniversario della “4 Campanili” sicuramente dovremo escogitare qualcosa di particolare abbiamo raggiunto un traguardo molto importante direi!!! Ieri mi è stato chiesto di mettere insieme qualcosa che racconti un po’ la storia del Monte San Pietro e della 4 Campanili, avevo promesso di farlo già il giorno del Pranzo Sociale ma purtroppo per grossi problemi famigliari non ci sono riuscito chiedo scusa. Adesso ho davanti un anno per cui chiedo gentilmente a chi è in possesso di materiale che riguarda il gruppo oppure con la sua semplice testimonianza di mettersi a disposizione metteremo tutto assieme e forse ne riuscirà fuori qualcosa di veramente carino.

Grazie Mille
Renzo Barbieri